Il vino ha qualcosa di magico per ciò che racconta, a partire dalla vite, passando per la filosofia della sua produzione fino alla storia stessa di chi  lo produce. E’ forse per questo che sempre più autori di cinema si sono ispirati al mondo del vino, utilizzandolo come catalizzatore attorno al quale far girare le vicende narrate. Una delle cose più interessanti da notare è quanto i wine movies siano variegati nel loro genere: alcuni sono ironici, altri romantici, altri ancora di impronta documentaristica.

Alcuni di questi film magari li conoscete già, ma la maggior parte sono meno famosi presso il grande pubblico. Ecco una piccola lista delle migliori produzioni degli ultimi anni:

 # 1 Somm (2013)

Il documentario segue le tribolazioni di quattro veri sommelier negli ultimi giorni prima dell’esame più difficile della loro vita; se lo passeranno potranno diventare Master Sommeliers, un titolo condiviso tra sole duecento persone in tutto il mondo! Somm è molto più di un film sul vino, è un documentario su persone vere, sulla loro passione, sulla loro volontà di riuscire e sulla loro resistenza fisica ed emotiva.

# 2 Sideways (2004)

Questa famosa commedia racconta di due uomini che lottano per mantenere viva la loro amicizia durante una settimana in viaggio nella campagna californiana. Il viaggio si deteriora rapidamente e minaccia di rompere per sempre matrimoni ed amicizia, ma  la storia è soprattutto quella di Miles, uno snob auto ironico che deve affrontare la sua crisi di mezza età..

 # 3 Bottle Shock (2008)

Il film racconta di un critico di vino inglese e della sua ricerca dei migliori vini della California da mettere a confronto con i più prestigiosi vini di Francia. Ne venne fuori una degustazione bendata i cui risultati hanno cambiato per sempre il mondo del vino (si tratta della degustazione tenutasi a Parigi nel 1976, meglio conosciuta come il “Giudizio di Parigi”). Sebbene Bottle Shock possa talvolta essere poco preciso, include alcuni dei migliori scatti della Napa Valley che abbiate mai visto.

 # 4 Mondovino (2004)

Mondovino è un documentario che cerca di mostrare il lato capitalistico di vino. All’interno del racconto vedrete alcuni incontri dietro le quinte con Michelle Rolland, l’uomo il cui stile di vinificazione è diventato un modello di successo.  Uno sguardo sulle grandi figure del mondo del vino e sul suo funzionamento, dall’interno.

 # 5 Red Obsession (2013)

Esiste una selezione di Bordeaux così prestigiosa che non viene più venduta, ma scambiata come investimento nel mercato azionario vino. Red Obsession illustra magnificamente il prestigio di Bordeaux e come il mercato cinese – il più grande ed in rapida crescita per l’acquisto di vino – non si fermerà davanti a niente per possederlo.

 # 6 Blood Into Wine (2010)

Maynard James Keenan, frontman dei Tool, dei Perfect Circle e Puscifer, è il protagonista di un documentario che racconta il suo hobby preferito: la produzione di vino. Assieme al suo socio in affari Eric Glomski, Keenan è riuscito a trasformare un tratto arido e deserto dell’Arizona in un lussureggiante vigneto che produce alcune uve particolarmente gustose. Attraverso conversazioni con Keenan e Glomski, i registi ci raccontano come questa strana coppia sia finita a fare vino e come mai abbia scelto  un ambiente naturale tanto ostile come sede della loro cantina.