Streghe, vampiri e winelovers di tutto l’universo…ci siamo: Halloween è dietro l’angolo e quale occasione migliore per concedersi qualche peccato di gola? E poi, oltre al mangiar bene, è importante bere bene… Ecco qualche idea per una cena da paura (nel senso buono, naturalmente) fatta di pietanze semplici che ben si sposano a un bel bicchiere di rosso Chianti!

Partiamo subito con un buon primo piatto caldo, bello da vedere e tremendamente buono: risotto di Halloween servito nella zucca. Da accompagnare a un rosso Chianti  giovane e mediamente corposo, giusto per non affaticare il palato.

CUCINA:RICETTE:CUCINA REGIONALE:Lombardia

Cominciate a sbucciare la zucca e tagliatela a dadini. Nel frattempo fate scaldare del brodo vegetale, unite la zucca e lasciatela cuocere a fuoco dolce per un quarto d’ora. A parte sciogliete 50 g di burro, unite un battuto di cipolla e fate appassire bene. Poi il procedimento è quello classico del risotto: aggiungere i chicchi, farlo tostare e proseguire con la cottura del risotto aggiungendo a mano a mano il brodo caldo e i dadini di zucca. Quando tutto sarà amalgamato bene, togliete dal fuoco e mantecate con una noce di burro, aggiustando di sale e pepe. Servitelo subito, presentando il vostro capolavoro in una zucca o in quattro zucchette scavate. Da brividi!

Prendete fiato. La notte è giovane e per mangiare (e bere) c’è tempo. Ma se i vostri ospiti sono davvero tanto affamati, via dritti al secondo e passa la paura! Sorprendeteli con un piatto leggero:  gli involtini di pollo alla zucca andranno benone.

Involtini-di-pollo-alla-zucca

Accompagnateli a un rosso più strutturato: l’ideale per essere abbastanza allegri senza appesantirsi in vista del tour “dolcetto o scherzetto”. Tagliate la zucca a listoni e poi a rettangoli. Scaldate una piastra e fate arrostire la verdura per qualche minuto. Poi frullatele con curry e un pizzico di sale. Stendete le fette di pollo, salatele e spalmate su ciascuna la crema frullata. Formate degli involtini fermandoli con lo spago e infornate per un quarto d’ora a 200 gradi. Quando li portate in tavola, assicuratevi che siano ancora incandescenti: un bello scherzetto per i vostri commensali!

biscotti cannella

E per i bambini di tutte le età (non solo per quelli che nella notte del 31 ottobre bussano alle porte chiedendo “dolcetto o scherzetto?”) ci sono i biscotti ripieni di crema alla nutella e cannella: superfacili, superbuoni e supercalorici!

Ma come si fa a resistere? A prepararli ci vuole un attimo. Più o meno, lo stesso tempo che i vostri amici impiegheranno a finirli una volta che li avranno assaggiati e che la magia della cioccolata li avrà stregati. Allora vi servono: pasta frolla (anche già pronta, basta che sia buona!) 2 cucchiai di formaggio spalmabile, 1 cucchiaio di nutella, 1 cucchiaino di cannella in polvere. Poi procedete così: unite tutti gli ingredienti insieme lavorandoli con una frusta elettrica per un minuto facendo diventare il tutto spumoso. Farcite e lasciate riposare in frigo  per una mezz’ora e serviteli a temperatura ambiente: buoni… da far paura 🙂 Beveteci su un buon Vin Santo del Chianti e che la festa cominci!