Il Festival internazionale della Fotografia Cortona On The Move per il terzo anno consecutivo torna a collaborare con il Consorzio Vino Chianti per il Premio internazionale Happiness on the Move /Felicità in Movimento: il Chianti -denominazione conosciuta e amata in tutto il mondo – viaggia e si racconta attraverso la lente dei fotografi. Ed è così che vino e territorio diventano il binomio perfetto al centro di narrazioni che continuamente evocano emozioni e regalano esperienze.

Alla conferenza stampa inaugurale del Festival Cortona on The Move – fotografia in viaggio, lo scorso 27 aprile allo Spazio Leica Store di Milano, è stato presentato anche il Premio internazionale di Fotografia Happiness on the Move   organizzato dal Festival e dal Consorzio Vino Chianti, partner d’eccezione per la terza volta consecutiva di questa importante iniziativa che racconta luoghi e persone di ogni parte del mondo attraverso l’obiettivo dei fotografi. Happiness on the Move  è uno sguardo contemporaneo e trasversale sul mondo, in perfetto stile #chianticool.

Anche quest’anno era presente una giuria di calibro internazionale, che ha visionato i 233 progetti dei fotografi professionisti provenienti dai 5 continenti per partecipare al concorso Happiness on the Move. Ecco alcuni dei nomi in giuria: Daphne Angles – The New York Times in Paris, Simon Bainbridge – British Journal of Photography, Elena Boille – Internazionale, Tim Clark – 1000words Magazine, Renata Ferri – Io Donna, Amica, Veronica Nicolardi – Cortona On The Move, Irene Opezzo – La Stampa, Arianna Rinaldo – Cortona On The Move, Fiona Rogers – Magnum, James Wellford – Screen. Al termine delle valutazioni, è stato decretato vincitore dell’edizione 2016 il fotografo viennese Klaus Pichler , classe 1977, che con il lavoroGolden Days Before They End si aggiudica premio che riceverà il prossimo 16 luglio, durante la settimana inaugurale del Festival, da Lorenzo Tersi, wine advisor del Consorzio Vino Chianti. Il progetto vincitore sarà oggetto di una delle mostre della prossima edizione del Premio Internazionale Cortona On The Move. Quest’anno, infatti, sarà allestita e visitabile fin dall’apertura del festival, il 14 luglio, la mostra Futuristic Archaeology  di Daesung Lee, autore coreano vincitore dell’edizione 2015.

A proposito dell’evento, il Presidente del Consorzio Vino Chianti Giovanni Busi dichiara: «Siamo soddisfatti della collaborazione, del premio e dell’opportunità di poter colloquiare con un pubblico al di fuori del nostro settore. Cortona è una cornice affascinante dentro la quale si diffonde una forte identità di territorio e grazie alla passione di un progetto internazionale attira addetti ai lavori da ogni parte del mondo. La felicità in movimento del premio è il nostro leit motiv, un filo rosso, come il Chianti, da esprimere e raccontare».