Possibile esclusione dai fondi europei per chi ha già svolto attività promozionali. Il Consorzio Vino Chianti lancia l’allarme: dall’Ue rischio stop per la promozione in USA e Cina. Il Presidente Busi: “Un’assurdità con danni incalcolabili, è ora di alzare la voce”.